Frittatine con i luartis (luppolo selvatico)

Frittatine con i luartis (luppolo selvatico)

Luartis è il nome che nel nord Italia viene utilizzato per identificare i germogli di luppolo selvatico che, per la forma della loro punte, sono anche detti asparagi selvatici o asparagina. Hanno un gusto molto delicato che si abbina perfettamente con le uova. Sono rampicanti che crescono spontaneamente in campagna. in primavera, ad aprile è un piacere cercarli durante una bella passeggiata al'aria aperta.

Ingredienti per 4 persone

  • 40 gr. di luartis (luppolo selvatico)
  • 1 piccolo scalogno o 1 cipollotto
  • 4 uova
  • 2 cucchiai di grana grattugiato
  • qb burro o olio evo
  • 3-4 cucchiai di latte
  • qb vino bianco secco
  • sale e pepe

Preparazione

Tagliate lo scalogno finissimo e rosolatelo in padella con il burro o un filo d'olio. Quando inizia a colorare, sfumate con poco vino bianco e lasciare evaporare a fiamma alta. Aggiungete i luartis lavati e tagliuzzati grossolanamente. Serve solo la parte terminale, diamo 10-15 cm. Salate, pepate e abbassate la fiamma. Aggiungete qualche cucchiaio d'acqua, senza esagerare. Devono quocere 5-7 minuti circa, per ammorbidirsi e l'acqua a fine cottura deve essere stata assorbita.

Intanto rompete le uova in una ciotola, salate pepate, aggiungete il latte e il formaggio grattugiato. Sbattete per bene poi aggiungete i luartis cotti.

Sciogliete ancora un pezzetto di burro in una padellina antiaderente di circa 12-14 cm. di diametro e versate una parte del composto di uova (se preferite potete usare dell'olio invece del burro). Mescolate per aiutare le uova a rapprendersi poi aspettate fino a quando la frittata si stacca dal fondo della padella. Quando anche la superficie si è raffresa, girate la frittatae finite la cottura per pochi secondi. Continuate con il resto del composto per cuocere le altre frittate.

Naturalmente potete usare lo stesso composto in un'unica padella ottenendo una sola frittata più grande.


Stampa   Email