Risotto ai luartis (luppolo selvatico)

Risotto ai luartis (luppolo selvatico)

Luartis è il nome che nel nord Italia viene utilizzato per identificare i germogli di luppolo selvatico che, per la forma della loro punte, sono anche detti asparagi selvatici o asparagina. Hanno un gusto molto delicato che si abbina perfettamente con il riso e anche con le uova. Sono rampicanti che crescono spontaneamente in campagna.

Ingredienti per 2 persone

  • 140 gr. di riso per risotti
  • 100 gr. di luartis (la parte terminale, circa 10-15 cm.)
  • 1 cipollotto o 1 scalogno
  • qb vino bianco secco
  • 1/2 l. circa di brodo vegetale
  • sale
  • formaggio grana grattugiato
  • burro

Preparazione

Sciacquate i germogli di luppolo (luartis) e tritateli grossolanamente.

Tritate finemente il cipollotto e rosolatelo in poco burro (o se preferite, olio evo). Unite i luartis, mescolate e sfumate con del vino bianco secco. Aggiungete anche il riso e mescolate bene. Tenete il fuoco vivo per far evaporare l'alcol del vino, poi abbassate la fiamma.

Iniziate ad aggiungere il brodo bollente, mescolare e portare a cottura aggiungendo man mano altro brodo.

Quando il riso è cotto, togliete dal fuoco, mantecate con una noce di burro e aggiungete il formaggio grattugiato.


Stampa   Email