Gnocchi di patate con pesto e fagiolini

Gnocchi di patate con pesto e fagiolini

Ingredienti per 2-3 persone

500 gr patate
120 gr. farina bianca
1 tuorlo d'uovo (facoltativo)
farina grano duro per infarinare gli gnocchi

50 gr. di pesto di rucola (o se preferite di basilico)
100 gr. di fagiolini
2-3 cucchiai di grana grattugiato
sale e pepe


Preparazione

Lavate e spuntate i fagiolini poi lessateli in acqua leggermente salata o cuoceteli al vapore. Tagliateli poi a tocchetti.

Lessate le patate con la buccia, pelatele e passatele allo schiacciapatate, facendole cadere in una zuppiera capiente o su un piano di lavoro infarinato.

Aggiungete la farina e impastate bene. La dose di farina è indicativa perché dipende molto dalla qualità delle patate. Inoltre di solito non uso l'uovo ma se le patate sono poco farinose e troppo morbide aiuta a legare l'impasto.

Quando l'impasto è ben amagamato, formate dei bastoncini grossi un dito, da tagliare a tocchi lunghi circa 1 cm. Premete leggermente al centro e trascinate il dito scavando una fossetta. Questo passaggio non è obbligatorio ma aiuta a raccogliere meglio il sugo. Spolverate gli gnocchi con farina di grano duro man mano che li fate così non si attaccano tra loro e al piano di lavoro.

Lessateli poi in abbondante acqua salata per 4-5 minuti. Quando vengono a galla premeteli con una paletta per farli riaffondare e quando riaffiorano, scolateli con una schiumarola.

Intanto che gli gnocchi cuociono, preparate il pesto aggiungendo due o tre cucchiai di acqua di cottura degli gnocchi per ammorbidirlo.

Disponete uno strato di gnocchi nel piatto da portata poi ricopriteli con un po' di pesto, aggiungete dei fagiolini e spolverate con del grana, regolate di sale e pepe poi ripetete con altri gnocchi. Servite ben caldi.


Stampa   Email