Croccante di mandorle a lamelle

Croccante di mandorle a lamelle

Ingredienti

  • 100 gr. di mandorle in lamelle
  • 200 gr. di zucchero semolato
  • olio di semi di girasole per il piano
  • 1/2 patata o 1/2 limone per stendere il croccante

Preparazione

Mettete un cucchiaio d'acqua in una pentola poi aggiungete lo zucchero e fatelo caramellare a fiamma viva, senza mescolarlo. La pentola deve essere abbastanza larga da avere uno strato di zucchero molto sottile. Se non è possibile, mettete metà dello zucchero e aggiungete il resto a pioggia quando la prima parte è già sciolta. Il caramello deve assumere un colore biondo dorato.

Nel frattempo scaldate le mandorle. Non serve tostarle, basta che siano calde in modo da non creare uno shock termico quando le aggiungete allo zucchero.

Quando il caramello è dorato aggiungete le mandorle ancora calde e mescolate con un cucchiaio di legno (se lo usate di metallo, scaldatelo).

Continuate a mescolare per ricoprire bene le mandorle di caramello e continuate fino a quando lo zucchero inizia ad addensare.

A questo punto versate i locmposto su un piano di marmo o su un tappetino in silicone ben unto d'olio. Stendetelo con una mezza patata o mezzo limone (permettono di stenderlo senza appiccicare) e continuate a tirare fino ad ottenere una sfoglia molto sottile (2-3 mm al massimo). Non toccate il croccante in questa fase perché è bollente e ci si scotta facilmente.

Lasciate  intipiepidire poi, con una spatola, staccate il croccante dal piano e tagliatelo in pezzi.

Note

Il croccante è più semplice da fare che da spiegare ed è davvero buono. Fate solo attenzione a non far scurire troppo il caramello altrimenti diventa amaro.

La procedura è la stessa per il classico croccante di mandorle. In questo caso ho utilizzato le mandorle tagliate a lamelle per un croccante sottile e friabile.

Ho scelto l'olio di semi di girasole perché è un buon olio ed è praticamente insapore. Volendo potete scegliere altri oli dato che lo scopo è solo quello di non fare attaccare il croccante al piano.


Stampa   Email