Cotolette di funghi secchi

Cotolette di funghi secchi

Ingredienti per 4 persone

  • 16 fette di funghi porcini essicati
  • 3 uova
  • pangrattato
  • sale epepe
  • 1 foglia salvia e 1 rametto di rosmarino
  • burro

Preparazione

Scegliete delle fette di fungo piuttosto grosse e chiare. Nei porcini secchi se il colore è chiaro il sapore è più delicato e non c'è nessun retrogusto amarognolo. È inoltre preferibile scegliere il cappello del fungo perché più tenero e meno fibroso.

Sciacquate i funghi facendo attenzione a non romperli, per togliere le eventuali tracce di terra poi asciugateli con un panno.

Sbattete le uova con un pizzico di sale e una grattata di pepe, poi immergete i funghi e lasciateli in ammollo per circa mezz'ora (questo passaggio reidrata i funghi sostituendo l'ammollo in acqua).

Scolate i funghi dall'uovo e passateli nel pangrattato, come per preparare una cotoletta. Se piace una panatura piuttosto consistente, ripetete l'operazione immergendo di nuovo i funghi nell'uovo e poi subito nel pane.

Sciogliete del burro in una padella con 1 foglia di salvia e un rametto di rosmarino. Quando il burro è caldo e spumeggiante, aggiungete i funghi. Rosolateli su entrambi i lati finché la panatura è dorata e croccante.

Scolate e adagiare su carta assorbente per togliere l'eccesso di burro.

Servite subito ben caldi.


Stampa   Email