Filone alle olive con origano

Filone alle olive con origano

Ingredienti

  • 150 gr. di farina 0
  • 200 gr. di farina di grano duro
  • 60 gr. di lievito madre rinfrescato
  • 210 gr. d'acqua
  • 3 cucchiai d'olio
  • una ventina di olive circa già denocciolate
  • 2 cucchiai d'olio per spennellare
  • 1 mazzetto di origano fresco o 1/2 cucchiaio di origano essiccato
  • 4-5 gr. di sale


Impastate le farine con l'acqua e la pasta madre per alcuni minuti finché l'impasto comincia a diventare elastico. Aggiungete l'olio e il sale. Continuate ad impastare fino a formare una palla lista e omogenea. Dovrete impastare per almeno una decina di minuti.
Se lavorate a mano tenete il piano di lavoro infarinato. Se utilizzate l'impastatrice, infarinate il piano per dare all'impasto la forma a palla.

Mettete l'impasto in una ciotola capiente leggermente unta d'olio (serve per evitare di romprere l'impasto quando lo toglierete dalla ciotola). Copritelo con pellicola trasparente o con un telo bagnato. Mettete la ciotola al riparo dalle correnti d'aria e in un luogo a temperatura costante. Io lo metto nel forno spento.

Lasciate lievitare fino al raddoppio. Il tempo esatto varia molto in base alle stagioni, al luogo, al tipo di farina, al lievito e a altre variabili. Comunque siamo nell'ordine delle 8-10 ore.

A fine lievitazione, mettete delicatamente l'impasto sul piano di lavoro infarinato e allargatelo delicatamente con le mani (non usate il matterello!) formando un rettangolo. Tritate grossolanamente le olive e distribuitele sulla pasta di pane. Arrotolate l'impasto formando un filonone lungo e abbastanza sottile. Spennellatelo d'olio e cospargetelo con l'originato tritato.

Lasciate lievitare per altri 20-30 minuti per far riprendere la lievitazione.

Nel frattempo scaldate il forno a 240°. Infornate e cuocete per circa 20 minuti finché la superficie sarà dorata. Se il vostro forno non arriva a questa temperatura, tenetela più bassa e allungate un po' la cottura.


Stampa   Email